Sabato in famiglia: il sugo alle vongole del nonno

vongole
Di Francesca R. Bragaglia

Sono appollaiata sul divano mentre lavoro davanti al pc, quando a un certo punto un odore sopraffino si materializza sotto al mio naso solleticandolo. Sembro un cartone animato, mi libro nell’aria, cammino a 2 metri da terra, apro la porta della cucina… mio nonno Mario, 94 anni vicentino fino al midollo e un ottimo cuoco, sta preparando non un sugo ma il sugo alle vongole… favoloso! Ho subito fatto il quarto grado a mio nonno (sembravo una giornalista a caccia di vip) e vi riporto di seguito ingredienti e preparazione! 🙂 E vi consigliamo come accompagnamento una bella Falanghina Taburno temperatura di servizio massimo 10°C! 🙂

Ingredienti (per 4 persone):

  1. – 1 kg di vongole con il guscio;
  2. – tre spicchi di aglio;
  3. – sale;
  4. – mezzo bicchiere di olio;
  5. – prezzemolo;
  6. – peperoncino fresco (se volete la versione piccante);
  7. 400 gr di spaghetti.

Preparazione:

– Pulire bene le vongole lavandole ripetutamente sotto l’acqua corrente. Dopo averle pulite mettetele in un’ampia padella con uno spicchio d’aglio svestito ed eliminando la parte interna verde. Mi raccomando nessun altro condimento in questa fase, perchè dobbiamo dare alle vongole la possibilità di aprirsi a fuoco vivace.

– Separare le vongole dai gusci, non tutte però’, qualcuna lasciatela con il guscio dando il piacere agli ospiti di sporcarsi le mani! Ovviamente le vongole che non si sono aperte vanno scartate.

– Filtrare il sughino rilasciato dalle vongole con un colino e metterlo da una parte;

– Prendete un’altra padella sempre bella capiente dove metterete l’olio e gli altri due spicchi d’aglio sempre svestiti sempre senza la parte interna verde e far rosolare e aggiungere le vongole e non appena si saranno insaporite, versare il liquido delle vongole filtrato;

– Mescolare e salare e aggiungere il prezzemolo.

– Scolare la pasta che nel frattempo avete fatto cuocere (mi raccomando al dente!!!) e collocatela nella padella delle vongole. Rimestate, rigirare con il fuoco acceso in modo da fare legare perfettamente pasta e sugo e se volete spezzattate un po’ di prezzemolo! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...