Polpette alle melanzane. Dedicato al Sud. Ma anche a chi non mangia carne

polpette alle melanzane
Di Francesca R. Bragaglia

Succulente, dorate, profumate, per tutti i palati. Sopratutto per chi non mangia carne. Un antipastino sfizioso o un secondo. Le polpette di melanzane rientrano in quei piatti che rievocano la tradizione di famiglia, di regioni del sud come la Sicilia e la Calabria dove le ricette come in tutte le case si passano dalla nonna alla mamma, dalla mamma ai figli. Delicate, sincere e golosissime sono come le ciliegie: una tira l’altra! Calde, fredde o tiepide si accompagnano bene con un Calanica Bianco Duca di Salaparuta.

Ingredienti: (per 4/6 persone, variabili anche a seconda della grandezza delle polpette. Per alcuni quantitativi sono andata con unità di misura qb. Sono stata guidata dal cuore! 😀 )

– 8 melanzane lunghe belle grandi;

– 2-3 spicchi di aglio tritati finemente insieme a un mazzettino di prezzemolo (buono anche quello riccio);

– foglie di basilico qb;;

– parmigiano (o formaggio a pasta dura grattugiato) qb;

– pangrattato qb;

– 1 uovo intero;

– sale qb;

– sale grosso qb;

– pepe qb;

– olio per friggere.

Preparazione:

– lavate le melanzane, tagliate le estremità e sbucciatele. Tagliatele poi a fette non molto spesse e ponetele in una bacinella capiente alternando strati di melanzane a manciate di sale grosso. Ponete sopra al recipiente un peso affinché le melanzane vengano schiacciate per tirar fuori l’acqua di vegetazione che provoca il caratteristico sapore amarognolo delle melanzane e attendere dai 30 minuti anche fino a un’ora (dipende sempre da quanto peso viene esercitato sulle melanzane e il loro spessore. Vi accorgerete che dopo un po’ di tempo il volume delle fette sarà diminuito);

– una volta trascorso questo tempo, lavate le melanzane sotto l’acqua corrente (con getto non molto potente) per eliminare i residui di sale e asciugatele delicatamente con un canovaccio pulito non molto profumato;

– disponete le fette di melanzana su una leccarda coperta di carta da forno e infornare nel forno preriscaldato a 180°C e lasciarle finché non saranno diventate leggermente dorate e avranno dimezzato le loro dimensioni (quindi sempre in base al forno che avete e dalla modalità di cottura per un periodo che può oscillare dai 45 ai 60 minuti);

– togliete le melanzane dal forno, farle intiepidire, tagliuzzatele con il coltello e mettetele nel mixer insieme a un filo di olio fino a ridurle in una simpatica cremina;

– mettete in un recipiente la crema di melanzane, il formaggio, il trito di aglio e prezzemolo, le foglie di basilico fresche, il pepe, l’uovo, il sale, una manciata di pangrattato e mescolate fino a ottenere un composto non molto morbido e facilmente lavorabile;

– formate delle palline, friggete in abbondante olio caldo e fate scolare le polpette su carta paglia o carta per fritti. E che lo sfizio sia con voi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...