Scorciatoia per la focaccia…

imageDi Francesca R. Bragaglia

Non c’é bisogno di fare corsi di panificazione o impazzire per fare una focaccia come la si desidera. La foto che vedete sopra ritrae dei simpatici quadrotti di focaccia guarnita con quello che è spuntato fuori dallo sportello laterale del frigo… pomodorini secchi, carciofini sott’olio e cipolline al balsamico… Non siamo scienziate, né professioniste della panificazione. Ma queste focacce dorate, friabili fuori e morbide dentro sono il risultato di olio di gomito… e farina autolievitante. Non vogliamo fare pubblicità, ma al supermercato si trovano delle farine speciali dette Farine Magiche, che già convengono la giusta dose di lievito. Non bisogna mettere lo zucchero, ma per 500 grammi di farina autolievitante occorrono 380 grammi di acqua calda, 1 cucchiaio di olio evo e sale. Si impasta il tutto per 10 minuti, si fanno due chiacchiere con la pasta e si lascia lievitare in un posto caldo senza spifferi. E si lascia lievitare. Noi l’abbiamo fatta lievitare 15 ore, e le focacce sono venute digeribili e buonissime. Le abbiamo fatte cuocere nel forno ventilato per 10 minuti circa a 250 gradi… successo garantito! Senza essere super esperti e dire ‘Questo l’ho fatto io!’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...