Tortino di alici…piatto povero, dedicato alla mia infanzia e alle origini calabresi

2014-03-13_09_39_13Di Francesca R. Bragaglia

Tornata a casa dal lavoro qualche giorno fa, entro in cucina e trovo mia mamma che è intenta a spolpare delle povere alici con gli occhi vitrei… “Mamma, hai intenzioni bellicose?”, chiedo io… “Veramente ho comprato le alici, vorrei preparare il tortino come lo faceva tua nonna… ma chi me l’ha fatto fare?????”… esordisce lei. “A ma’, levete de mezzo che ce penso io!!!”… Mia madre strabuzza gli occhi, si mette da una parte, incrocia le braccia e mi guarda con un’espressione tipica di una persona che sta aspettando la svolta nella puntata di Matlock… “Ma’ fidate, ce vojo provà a àfarlo… un po’ di questo… un po’ di que…ll…o…Ma come si puliscono ‘sti pescetti?”… Già perchè la mia smania di cucina aveva in quel momento surclassato la praticità… ero diventata si il DEUS EX MACHINA della situazione, però mia mamma aveva appena iniziato a spolpare quelle povere (ma buone) creature… In pochi secondi rubo con gli occhi i suoi sapienti gesti…2014-03-15_09_38_48Vi risparmio il reportage fotografico della macabra spolpatura delle alici. Per i deboli di stomaco e per i novelli cuochi o novelle cuoche potrebbe non essere piacevole… Di certo per gli amanti dello splatter potrebbe essere molto più che preparare un piatto… Ma credetemi in quel momento se avessi potuto raccontare mi sarei sentita come una degna erede di Edgar Allan Poe… In poche parole, si taglia testa e coda, delicatamente si passa il dito nell’alice per togliere le viscere e una volta aperto il pesciolino si tira delicatamente via la lisca…se avete tanto tempo da dedicarci fatelo voi, altrimenti demandate il vostro pescivendolo. Una volta pulite, le sciacquate delicatamente una per una sotto un filo d’acqua fredda, le fate scolare bene oppure una volta messe belle distese su un bel piatto capiente, ci passate leggermente facendo pochissima pressione, una salvietta da cucina per togliere l’acqua in eccesso.2014-03-15_09_38_26

E la parte più difficile ce la siamo sfangata!!!! Ora, poiché questa ricetta è stata improntata a braccio, posso dirvi indicativamente le dosi… mi sono arrangiata con gli ingredienti sparsi per casa…

Ho tagliato un paio di patate belle fine con una pazienza certosina e un bel coltello affilato…2014-03-15_09_38_04

Ho tagliato a cubetti tre pomodori, senza togliere semini o buccette…2014-03-15_09_37_43

Ho preparato un intingolo con un bel mazzetto di prezzemolo, aglio, olio evo, pepe, sale e una spruzzatina di pangrattato… e l’ho fatto macerare un po’…

2014-03-15_09_37_16

 

 

Ho preso una teglia di alluminio e ho cominciato ad alternare uno strato di patate, un po’ di olio ‘intingolato’, alici, pomodori, pangrattato e così via…

2014-03-15_09_36_33

 

…fino a riempire la teglia e ottenere questo risultato…

2014-03-15_09_40_10… e poi dritto dritto in forno a 180° per 30 – 35 minuti fino a quando le patate saranno cotte e i pomodori non si saranno caramellizzati!!!

Il risultato è strepitoso, mia nonna sarebbe stata fiera di me…Certo non è gustosa come la sua e non mi rievoca certi ricordi come la sua, ma è davvero buona…

Mi sono avanzate delle alici… indovinate un po’ cosa ci ho fatto??? Leggete la prossima ricetta!!!! 🙂

 

 

2 thoughts on “Tortino di alici…piatto povero, dedicato alla mia infanzia e alle origini calabresi

  1. Buongiorno! io adoro le ricette tradizionali e che ci evocano delle belle sensazioni! io vivo al mare e lo faccio spesso il tortino di alici, perché il pesce azzurro fa molto bene e oltretutto sono buonissime!Buona Giornata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...