Booooomba! Cheesecake al quadruplo cioccolato.

boomba boomba2

Di Francesca R. Bragaglia

Fa impressione solo a leggere il titolo di questo post. Quadruplo cioccolato???? Ebbene sì… ho tentato l’impossibile… ho sfidato gli attenti alla linea, gli ultra golosi, coloro che hanno sempre disdegnato i dolci… e coloro che li amano. Una sfida con me stessa, ma anche una sorpresa che volevo fare alla mia cognatina. Parlando piacevolmente del più e del meno, una volta ci siamo imbattute nell’argomento cheesecake e, raccolti gli indizi basilari (le piace la New York Cheesecake, adora il cioccolato… 2+2 di sicuro non fa 3… approfitto di fare un’esperimento da sottoporre alla mia cavia preferita e in suo onore faccio sto dolce tiè!!! 😀 ) ho deciso di fare per la prima volta questo dolce, i cui avanzi sono stati amorevolmente condivisi con la mia famiglia e le mie amiche… Una botta calorica incredibile, va mangiata in piccole dosi (quindi consiglio con dei ring di fare dei mini cheesecake o porzionarla in quadratini) e magari accompagnata con della panna montata. Più sta in frigo e più darà il meglio di sè. Un’esplosione di gusto: il primo incontro con la glassa al cioccolato fondente e un accenno di Nutella con decorazioni di cioccolata bianca, il ripieno spumoso e spesso con formaggio spalmabile light, panna montata vegetale e cioccolato fondente fuso per poi chiudere in bellezza con una base – cuscinetto di Pandistelle… Accompagnata con una Malvasia delle Lipari o un Passito di Pantelleria è l’ideale!!!

Ingredienti:

Per la base:

– 400 gr di Pandistelle (o biscotti al cacao);

– 125 gr. di margarina

Per il ripieno:

– 400 gr. di cioccolata fondente (e fu così che riciclò l’uovo di Pasqua!!!);

– 400 gr. di formaggio spalmabile light;

– 350 ml di panna da montare;

– 3 fogli di colla di pesce;

– zucchero a velo vanigliato 4 cucchiai;

Per la glassa e la decorazione:

– 1 tavoletta di cioccolata fondente;

– 50 ml di panna da montare;

– una noce di burro;

– 50 gr. di cioccolata bianca;

– Pandistelle per guarnire.

 

Preparazione della base:

– fondere a bagnomaria la margarina e lasciarla raffreddare. Nel frattempo frullare i biscotti nel robot o avvolgerli in un panno pulito e non profumato e passarci sopra il mattarello;

– Unire il burro fuso e i biscotti e appiattire e amalgamare con un cucchiaio di legno. Foderare la base di una teglia a cerniera di circa 24-26 cm di diametro con la carta da forno e versare il composto di biscotti. Livellare e uniformare e mettere in frigo a raffreddare.

Preparazione del ripieno:

– Ammollare nell’acqua fredda i fogli di gelatina;

– Far fondere a bagnomaria la cioccolata fondente e lasciar raffreddare;

– Amalgamare il formaggio spalmabile con lo zucchero a velo;

– Montare 300 ml di panna fredda (o passata leggermente nel freezer) e metterla in frigo a raffreddare;

– Amalgamare la crema di formaggio e la cioccolata fusa un poco alla volta;

– far sciogliere la colla di pesce in 50 ml di panna non portata a ebollizione ma calda e lasciarla raffreddare. Una volta raffreddata, unitela al composto di formaggio e cioccolata fusa;

– Unire al composto molto delicatamente e mescolando dal basso verso l’alto la panna montata;

– Assemblare la torta: tirare fuori la teglia con dentro la base di biscotto, versare delicatamente il composto di formaggio e cioccolata e livellare la superficie.

 

Preparazione della glassa:

– A bagnomaria far fondere la panna, la cioccolata e il burro e mescolare. Aggiungere quando è ancora caldo due cucchiaini di nutella e mescolare. Far raffreddare e versare sulla superficie,spandendola con l’aiuto di una spatola.

– A bagnomaria fate fondere la cioccolata bianca e con una sac a poche con un pertugio molto piccolo, praticate delle righe o altre decorazioni.

– Guarnire con Pandistelle tagliati a metà e uno intero al centro.

Un consiglio: al posto del formaggio spalmabile, potete usare anche dello yogurt già zuccherato alla vaniglia. E in quel caso non dovrete aggiungere lo zucchero a velo! Gnam Gnam!!!!!

 

4 thoughts on “Booooomba! Cheesecake al quadruplo cioccolato.

  1. Confermò che più sta in frigo più darà il meglio, del meglio di sé: ci siamo sparati oggi l ultimo quadrotto litigandoci come al solito le briciole!! Salve, sono la felicissima e orgogliosissima cavia-cognata dell autrice si questa ricetta. Io, golosa da morire che però faccio quasi esclusivamente dolci light.
    Io che, il mio frigo non ha mai ospitato burro nè margarina.
    Io che mi esaltò davanti alla ricetta di un dolce senza burro, senza lievito, senza uova e una volta perfino senza farina!!! Ma che nonostante o forse proprio per questa deformazione familiare e salutistica sogno a occhi aperti cheesecakes e fiumi di cioccolato…cosa avrei mai potuto desiderare di Più nella vita che una cognata che come una dolce fatina raccoglie i miei sogni golosi e di pounto in bianco me li fa materializzare così, davanti agli occhi?
    È una bomba è vero, ma mica ci si deve per forza pranzare!!!
    Va provata, per capire…io per essere proprio certa di non aver trascurato nulla me ne sono portata via un n generoso pezzo!!!
    Grazie <3<3<3<3

    1. Non ho parole per esprimerti la contentezza! Grazie ❤ … quando ho un po' di tempo per rilassarmi, devo assolutamente leggere i tuoi splendidi post sulla Cina… E forse prima di sabato saprò se la sera a cena sarò dei vostri! ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...