Fagottini di pollo con radicchio e mais

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Di Francesca R. Bragaglia

Non mi è mai piaciuto fare i pacchetti. Di Natale, di compleanno, per un anniversario, per dimostrare il proprio amore ogni giorno della vostra vita insieme. Non perché sia allergica alle ricorrenze (o quasi), ma perché faccio delle confezioni orrende.

Non so usare il nastro e, quando lo devo arricciare con le forbici, lo riduco in tante strisce e molto spesso lo strappo. Non sono neanche pratica a usare lo scotch, o ne metto troppo o troppo poco. Non sono pratica di bricolage né di nastri o carta da regalo. Per un periodo ho anche tentato l’impossibile per dimostrare a me stessa che avevo un briciolo di inventiva: niente nastrini o coccardine , ma ricorrere solo alla carta da pacchi per avvolgere i doni e, con il foglio delle lettere dell’alfabeto per il découpage rubato a mia madre scrivere ‘auguri’ sopra l’involucro e giocare con i colori. L’idea ha funzionato, ho anche riscosso un discreto successo. Solo che le lettere sono magicamente sparite! Forse un attacco di gelosia della mia genitrice? 🙂

Questo preambolo non solo per comunicare la mia avversione nei confronti dell’arte dell’impacchettare, ma perché contrariamente a quanto detto sopra, per una volta sono riuscita a realizzare qualcosa che assomiglia a un pacco grazie a un uso moderato di spago. Mi riferisco ai fagottini di pollo con radicchio e mais. Una vera e propria ricetta di riciclo della mia cucina. I protagonisti:

– 1 petto di pollo sano che abbiamo scongelato ma stava rasentando il termine per il suo utilizzo;

– 1 cespo di radicchio tondo che si è rivelato ai miei occhi aprendo il cassetto delle verdure, come quando l’eroe di un romanzo trova lo scrigno dei tesori, lo schiude, rimanendo abbacinato dalla luce che da esso proviene… era lì forse da un mese ma si è mantenuto giovane;

– 1/2 latta da 400 grammi di mais dolce in procinto di cantare ‘Stasera mi butto’, risalente alla fine della preistoria;

– 4 povere sottilette abbandonate sul fondo della scatola dei formaggi;

– 5 noci di burro;

– 1/2 bicchiere di vino bianco o rosso (quello che giace sul fondo della bottiglia);

– Farina di mais qb: perché la farina di mais? Perché mio nonno essendo veneto, fa la polenta come una volta e quindi ricerca sempre la farina perfetta. Di conseguenza mi ritrovo con un bel po’ di farina di mais da smaltire. Ho scoperto che è fantastica in cucina e ottima per panare al posto del pangrattato.

– 1/2 cipolla svenuta.

Procedimento:

– Lavare, pulire e asciugare il petto di pollo. Con un coltello ben affilato o per la carne, tagliare il petto di pollo in fette sottili e appiattirle con il batticarne o con il fondo di un bicchiere; il petto di pollo che avanza si può tagliare a bocconcini e rosolarli in una padella con poco olio e alla fine aggiungere la salsa di soia o l’aceto balsamico!

– Pulire, lavare il radicchio e tagliarlo a listarelle con il coltello;

– tagliare la cipolla a pezzettini piccoli;

– in una padella far appassire la cipolla con una noce di burro, aggiungere il radicchio e farlo ammalvire; aggiungere poi il vino, mescolare e coprire con un coperchio. Quando il radicchio sarà pronto, aggiungere il sale e il mais per farlo insaporire un paio di minuti.

– Sulla fetta di pollo stendere una striscietta di sottiletta e un po’ di radicchio e mais; arrotolare con cura e con lo spago chiuderlo a pacchettino. Se vedete che da alcuni lati potrebbe fuoriuscire qualcosa, bloccate il tutto con uno stuzzicadenti. Passare poi i fagottini nella farina di mais.

– In una padella far rosolare i fagottini con il burro, facendoli cucinare su ogni lato. E buon appetito! 🙂

One thought on “Fagottini di pollo con radicchio e mais

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...