La pasta al forno… altro esempio di riciclo in cucina.

image

Di Francesca R. Bragaglia

…E risultato infallibile. Avete fatto la pasta alla carbonara e vi è avanzata? Avete della pasta al burro triste e sola in frigo e volete salvarla dal patibolo? Avete aperto trecento confezioni di pasta e in ogni pacco si trovano due rigatoni di qua, tre fusilli di là e via dicendo? siete stufi di tutti quei formaggi che nessuno si mangia perché rimangono in fondo al porta formaggi perché il pezzo di parmigiano la fa da padrone? Oggi vi scade la mozzarella e non sapete come impiegare la panna che avete aperto due giorni fa e non vi ricordate per quale motivo? Niente paura! La pasta al forno e non lasagna ma proprio il pasticcio di pasta che vedete nella foto é la soluzione. Non servono dosi particolari, solo quello che avete in frigo, più la pasta ovviamente e cosa importantissima alternare strati di pasticcio a pane grattato (ricavato tostando i bordi del pane in cassetta che avete usato per i vostri tramezzini e che vorreste tanto buttare e frullandolo) e fiocchi di burro. 180 gradi per 15 minuti. E lasciate che i vostri ospiti indovinino gli ingredienti! 🙂